Cronistoria essenziale di Sessa Aurunca 1/3

ETÀ DELLE ORIGINI
· IX o X sec. a. C. - fondazione della Città ad opera degli Aurunci.
· IV sec. a. C. - sviluppo dei rapporti tra Suessa e le colonie greche della costa.
· 340 a. C. - viene sconfitta da Roma.
· 337 a. C. - guerra tra Aurunci e Sidicini.
· 314 a. C. - diviene "ager populi romani".
· 209 a. C. - rifiuto di inviare denaro ed uomini a Roma per la guerra contro Annibale.
· 200 a. C. - sviluppo sociale ed economico.
· 100 a. C. - si apprezzano le ceramiche fabbricate a Sessa.
· 90 a. C. - Suessa è Municipio romano.
· 44 a. C. - Antonio attua incursioni nell'area di Suessa.
· II sec. d. C. - secondo la tradizione S. Pietro fonda il primo nucleo cristiano.
· 313 - libertà di culto per i cristiani.

MEDIOEVO
· VI sec. d. C. - distruzione di Suessa da parte dei Longobardi.
· 800-900 - Suessa fa parte di vari Gastaldati. Invasioni saracene.
· X sec. d. C. - la "Carta" di Suessa nei Placiti Cassinesi.
· 1060 - resa di Suessa ai Normanni.
· 1113 - apertura al culto della Cattedrale.
· 1129 - Gregorio IX conferma gli "Statuti di Suessa".
· 1220 - giuramento di obbedienza a Federico II.
· 1251 - Suessa viene conquistata da Corrado IV.
· 1253 - per qualche tempo Suessa è parte dei possedimenti di Innocenzo IV.
· 1266
 

-
 

Suessa è città regia nell'ambito del Regno di Napoli sotto gli Angioini. Successivamente è sotto il dominio normanno e svevo e poi ancora sotto quello angioino.

· 1360 - Giovanna I concede Suessa a Francesco del Balzo Conte di Montescaglioso.
· 1374
 
-
 

acquisto di Suessa da parte di Tommaso di Marzano, Conte di Squillace, per 25.000 ducati ed elevazione di Suessa a Ducato.

· 1392 - promulgati gli "Statuti di Suessa".

PERIODO SPAGNOLO
· 1464
 
-
 

conclusasi la congiura dei baroni con la sconfitta di Marino Marzano, cognato del Re, Ferrante d'Aragona promette di tenere Sessa in demanio per sé e per i suoi successori.

· 1476
 
 
-
 
 
intorno alla metà del XV secolo i due borghi vengono chiusi da una cinta muraria e viene edificato il complesso dell'A.G.P. Il ceto dei popolani entra a far parte, per la prima volta, dell'Amministrazione dell'Università.
· 1495
 
-
 

presenza a Sessa di Carlo VIII. Successivamente Sessa viene concessa come feudo arciducale a Gilberto di Montpensier.

· 1507
 
-
 
conclusasi la guerra tra Francia e Spagna per la conquista del Regno di Napoli la città viene assegnata a Gonzalo Fernandez De Corduba, detto il "Gran Capitano", col titolo di Duca.
· 1521 - concessione degli Statuti ducali.
· 1526 - grande epidemia di peste.
· 1530
 
-
 
passa per Sessa Carlo V con un seguito di 10.000 persone. Alloggia presso il Castello Ducale.
· 1538 - morte di Agostino Nifo.
· 1541/42 - espulsione degli ebrei da Sessa.
« Torna indietro

Vai alla pagina 2/3 »